domenica 13 gennaio 2013

Cinque desideri

 

cinque desideri 2013

Cinque desideri per questo nuovo anno nuovo
(Grazie Zelda cara, sempre).

Inseguire la lanterna rossa, in volo
(proteggerla, coccolarla, avere fiducia in lei - scompare fra le nuvole, ma continua a volare)
Desidero proteggere, coccolare, avere fiducia nell'Amore, nelle mani che sanno dare all'Amore una forma e poi proteggerla. Soprattutto nelle mani che sanno proteggerla.

Ri-Cercare gli Altrove che salvano
(quelli vecchi e qualcuno nuovo, con gli occhi e il cuore bene aperti)
Desidero viaggiare, continuare a farlo, per tornare ai miei luoghi e alla mia gente, per scoprire qualche altro pezzettino di mondo (magari è lì e aspetta proprio me, voglio proprio scoprirlo)

La Bellezza, prima di tutto
Desidero difendere la Bellezza dalla polvere della storia di dovere e accidenti che è la mia quotidianità. La Bellezza delle piccole cose, la loro fragranza, le sfumature, i sorrisi, certe carezze, l'onestà; la bellezza salvifica di certe note, di certe immagini, i fuochi d'artificio, fotografie, attimi, dialoghi surreali, abbracci, quello che accade all'improvviso e devi essere attento per non perdertelo, farsi un bagno caldo una volta in più e accendere candele, mettere fiori agli angoli delle cose, salvare l'arancione da sguardi inopportuni.

Parole Parole Parole, ma solo quelle buone
(magari scritte a macchina)
Desidero leggere e scrivere molto, consumare il rito della lettura e della scrittura quasi come fossero una bulimia salvifica, di qualità. Desidero imparare dalle parole degli altri e non buttare nemmeno una delle mie. Nemmeno una. Voglio provarci davvero.

Non avere paura dei cambiamenti.
Un po' di paura me la concedo, però desidero non ritrovarmi vittima della paura. Tutto qui. Di qualsiasi cambiamento dovesse trattarsi.

Nessun commento:

Posta un commento