domenica 7 agosto 2011

fino al dolce domani con me

 

1'250,00 Chilometri. tanto dista Taurianova da qui. eppure sono lì. o è Taurianova a essermi entrata in casa. conta poco. Virginiana Miller dappertutto. Re Gavino mi conosce bene e si è messo qui seduto senza nemmanco fiatare. soldo di cacio, Don Rodrigo all'anagrafe felina, ancora non ci capisce un'H e spippola casino come nulla fosse. lo ignoro. è troppo piccolo per sapere come ci si comporta quando la regina è in trip da musica del cuore. Musica del Cuore. così è. quella che ti rimette al mondo. quella che ti butti sottopelle come fanno i cammelli con l'acqua. ci attingi quando entri in riserva di senso. ci attingi quando la sera arriva e pare già domattina. Musica del Cuore. e ti si apre, il cuore. e intravedi spiragli, condivisione, bellezza in penombra che sputa luce nonostante il diluvio universale. una dopo l'altra. un calice di vino rosso e la chat aperta da qui al Monferrato. figli che restano figli nonostante siano padri. padri che sono padri senza nemmeno saperlo. parole sante come colpi di reni. parole belle, vestite d'abiti in disuso, parole pugno, carezza, coraggio!
che bella sera questa sera. che sera densa. senza un passo mosso. con tutta questa strada percorsa.

IMG_0066

Sono stazioni tirreniche al sole
dove passano i treni direttissimi altrove.
E' un palmizio borghese accanto alla vasca vuota dei pesci,
rossi negli occhi.
E' un museo dell'estate, le gelaterie sconsacrate
sono i canarini gialli nella precisione delle finestre.
sono le epoche brusche delle maree da sentire coi piedi
sotto un cielo questo che vedi con gli occhi dei sandali blu.
Tu sei, si sei quello che sei ma comunque sei tanto più di me
e sei, si sei quello che sei ma comunque sei tanto più di me
e allora vai, prendi il treno e vai
che se non te ne vai tanto te ne andrai
e vai, prendi il treno e vai
che se non te ne vai tanto te ne andrai
perché sei, si sei quello che sei
ma comunque sei tanto più di me
e vai, prendi il treno e vai
che se non te ne vai tanto te ne andrai
verso stazioni tirreniche altrove dove passano i treni
direttissimi al sole ...Altrove


(Altrove, Virginiana Miller)

post scriptum:

2 commenti:

  1. chissà quanti me ne fai fare tu di chilometri
    ogni volta che ti leggo
    :)

    RispondiElimina
  2. miliardi! ma cosa dico miliardi, MILIONI (cit.)
    :) :)

    RispondiElimina